Progetto Gaia: seconda fase

c0a4755b-f410-4ca1-b1cd-2989c8a3a995

Dopo la prima fase del progetto che potete trovare nella Home page, proseguiamo con la seconda fase.

Il Progetto Gaia per noi è sviluppare una nuova consapevolezza, che non è un semplice punto di vista “politico”, o “religioso”, ma un cambiamento psicofisico, che passa attraverso l’ampliamento della percezione.
Nostro volere e compito è incoraggiare prima, condurre poi,  coloro che lo desiderano a sviluppare un sistema “sottile”, psicofisico che potremmo definire “aurico-percettivo” capace di collegarsi alla mente del super-organismo, di Gaia.
Uno sviluppo psicofisico che ci renda capaci di canalizzare personalmente, ma soprattutto collettivamente, le meta-informazioni, che possono essere captate da quella che a tutti gli effetti è una seconda mente, quella della nostra prima madre, Gaia, una mente capace di guidarci verso la giusta direzione, dandoci la possibilità di avere come diciamo noi un link al futuro.
Per far questo abbiamo pensato ad una “Scuola”, alla scuola Torinese Iside-Osiride, da realizzarsi nell’ambito del CENTRO GANIMEDE.
Una “scuola” in un primo momento a numero chiuso, un numero non superiore alle 16 unità, perché inizieremo con una fase sperimentale.
L’impegno sarà serale, una volta ogni 15 giorni.
Rivolto principalmente per coloro che abitano in Torino e provincia. Se siete interessati a far parte dei 16 potete contattarci via e-mail: quattrocchiogiuseppevittorio@gmail.com

Un saluto a tutti da parte nostra. A presto.