Meditare i tarocchi

bronze buddha statue

Meditare i tarocchi…perché?

Per avere un approccio nuovo allo sviluppo della capacità meditativa.

Vista la premessa, dobbiamo chiederci cos’è la meditazione e qual è il suo scopo.

La meditazione è un’azione yogica per unire la mente del meditante alla mente Divina, quindi serve per giungere alla fonte spirituale, che è causa del divenire della nostra vita, della gioia o sofferenza ad essa connesse.

La separazione dalla mente Divina è causa dello stato di ignoranza e di illusione insito nella mente dell’uomo.

Meditare ha per scopo di ovviare a questa condizione oscura e raggiungere la fonte della Luce.

La meditazione è un metodo, una via, per ottenere momenti di illuminazione, cioè di conoscenza autentica in grado di dissolvere l’ignoranza presente nella mente razionale.

L’azione del meditare si compone di due parti: concentrazione e visione profonda.

Concentrazione su un supporto meditativo, principalmente sull’immagine di un Mandala, una Divinità, sul respiro etc.

Nel nostro caso il supporto è rappresentato dai tarocchi, lavoreremo sugli Arcani Maggiori che sono 22, ognuno di essi è un mandala formato da vari simboli, opera di grandi iniziati per trasmettere le conoscenze iniziatiche.

Condividi su Whatsapp